Comunicato AICH – Roma Onlus

1663

AICH- Roma Onlus è lieta ed orgogliosa di congratularsi con la “nostra” Prof.ssa Marina Frontali, cofondatrice insieme alla Drssa Jacopini dell’ Associazione di Roma per il recentissimo successo riportato a Barcellona nelle elezioni dell’European Huntington Disease Network(EHDN). Due Importanti Commissioni dell’EHDN, la Executive Committee (EC) e la Scientific and Bioethical Advisory Committee (SBAC) rinnovavano per elezione le loro cariche e dal primo  agosto  al primo settembre  si sono svolte  all’interno dell’EHDN delle elezioni online per eleggere quattro membri dell’EC e sei dello SBAC. Durante il Meeting Italiano di Roma nello scorso Giugno dove si sono riuniti gli Sperimentatori dei Centri Italiani legati a EHDN e coinvolti in Registry o nel nuovissimo progetto ENROLL,  sono state definite le candidature Italiane. Il Coordinatore Italiano Prof. De Michele ha più volte ribadito l’importanza essenziale, per una maggiore visibilità e partecipazione al network europeo, di avere dei  rappresentanti italiani tra gli eletti che mettessero a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità nell’’interesse del gruppo italiano e del network Huntington nel suo complesso. Marina Frontali, che aveva già avuto una esperienza precedente di candidatura nel 2010 non coronata da successo, è stata così ricoinvolta e rimotivata a candidarsi nuovamente. Molto impegno è stato da lei profuso in questi quattro anni di lavoro all’interno del Network, in particolare come Cofacilitatore del Working Group su Test e Consulenza Genetica che ha portato alla recente revisione delle lineeguida sul Test predittivo per la MH. Sicuramente le ha giovato anche una maggiore visibilità del suo lavoro in favore delle famiglie e dei pazienti con MH all’interno delle associazioni internazionali e nel gruppo giovani HDYO, il  lavoro su progetti comuni come quello sulla comunicazione nelle famiglie o rappresentando AICH Roma ai direttivi IHA o EHA.

I voti ottenuti dai membri EHDN italiani e internazionali , testimonianza di una consolidata visibilità e apprezzamento, le hanno riconosciuto a Barcellona durante l’Ottavo Plenary Meeting EHDN questo bel successo personale e professionale.Tra gli altri membri eletti nella Bioethical Advisory Committee in particolare ci congratuliamo con la giovane eccellenza italiana Marta Valenza, collaboratrice a Milano della Prof,ssa Elena Cattaneo e con la Prof.ssa Monica Busse , la maggiore esponente della ricerca internazionale in ambito riabilitativo e fisioterapico, temi  molto cari all’AICH-Roma.

A loro come agli altri tre eletti, Erik van Duijn, Carsten Saft, e Christine Verellen-Dumoulin vanno le nostre sentite congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro!

Print Friendly, PDF & Email